BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROCESSO BREVE/ Bocchino: Nessuna preclusione, ma neanche aut-aut sul provvedimento

Il presidente dei deputati finiani avverte: nessun aut aut sul processo breve. Valuteremo nel merito se votarlo 

BocchinoItalo_R375.jpg (Foto)

Il presidente dei deputati finiani avverte: nessun aut aut sul processo breve. Valuteremo nel merito se votarlo


Arrivano i primi distinguo. Dopo la notizia della tregua tra Berlusconi e i finiani e le rassicurazioni da parte di quest’ultimi – «la fiducia è scontata, il documento è condivisibile al 95 per cento» – il capogruppo alla Camera di Futuro e Libertà Italo Bocchino, frena su uno dei punti più cari al premier: «sul processo breve «non vi sarà nessuna preclusione», ma «nemmeno aut aut», dice, precisando che «voteremo la fiducia» sul documento programmatico che i capigruppo porteranno in Aula ma, per quanto riguarda il provvedimento in particolare, «discuteremo nel merito».