BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

GOVERNO BERLUSCONI/ Il Cavaliere: Andremo avanti, Fini pensa solo alla sua aziendina

BerlusconiR375_26gen09.jpg(Foto)

«La magistratura - scandisce Berlusconi - ha ritenuto di poter ancora svolgere una sua opera, mettendo sotto accusa, con accuse assolutamente inventate, i protagonisti della vita politica e quindi mettendo a rischio la governabilità del Paese». Questa, insiste «è una situazione di oppressione della vita del cittadino ed è qualche cosa che in una democrazia non può essere accettato e non deve avvenire». Il capo del governo, Berlusconi, cita quello che, a suo giudizio, sarebbe un esempio dello strapotere delle toghe: «Nel 1993 Mani Pulite portò alla dissoluzione di tutti i partiti democratici e la magistratura politicizzata e di sinistra aprì la strada al potere del Partito comunista, che non era ancora democratico». Per Berlusconi il Pci era finanziato dall'Urss: «Oltre il 60% dei fondi ai partiti comunisti stranieri andavano al Pci».

© Riproduzione Riservata.