BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GIANFRANCO FINI/ Il discorso in Aula di Berlusconi andrà votato. Ma ha il diritto e il dovere di continuare a governare

Per il presidente della Camera Gianfranco Fini sarà necessario votare su quanto Berlusconi dirà in aula a fine settembre.

fini_mirabelloR375.jpg (Foto)

FINI E IL DISCORSO DEL PREMIER - Per il presidente della Camera Gianfranco Fini sarà necessario votare su quanto Berlusconi dirà in aula a fine settembre.

 


Su quanto Berlusconi riferirà in aula a fine settembre, «ci deve essere un voto». Lo ha detto il presidente della Camera Gianfranco Fini , fuori dai denti, a margine della riunione del G8 dei presidenti delle Camere ad Ottawa. Secondo il numero uno di Montecitorio, «non ha senso fare il discorso senza un voto. Se no il presidente del Consiglio che cosa cerca a fare il sostegno di 316 deputati?». In ogni caso Fini ribadisce la sua convinzione, espressa più volte, sul premier: «ha il diritto ed il dovere di governare lo dico da giorni».


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO