BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PD/ Bufera su Veltroni e i firmatari, perché a sinistra è così difficile trovare un capo?

veltroni_bersaniR375.jpg (Foto)



"C'è un solo vero vantaggio strategico che la destra italiana ha sulla sinistra. La destra ha un capo, la sinistra no - scrive l'opinionista sul Corriere di oggi -". Della Loggia fornisce poi tre argomentazioni alla sua tesi: l'incapacità dello stesso Pd di avere un capo, la divisione ideologica della sinistra ("A sinistra il principale interesse politico non è la vittoria sulla destra, ma il mantenimento in vita delle proprie subidentità"). Da ultimo, "il forte elemento antigerarchico presente nella cultura della sinistra".

"Berlusconi dipinto incessantemente come "duce" - conclude l'articolo - ha prodotto l'effetto di squalificare ulteriormente ogni idea di comando, di capo. A ciò si è aggiunto l'attrettanto spasmodico e conseguente pregiudizio antipresidenzialista. Consacrato da una Costituzione che, si dice, sancirebbe la suprema ridicolaggine politica che un Paese possa essere governato non da un capo, ma da un "primus inter pares".

© Riproduzione Riservata.