BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SCUOLA DI ADRO/ Il sindaco è da Bossi: “Se me lo chiede, tolgo i simboli leghisti”. Renzi: “Neanche in Corea del Nord"

lega_raduno_vichingoR375.jpg(Foto)

Intanto, sulla vicenda è tornato il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, che attacca duramente l’iniziativa: «neanche in Corea del Nord mettono i simboli di partito nei luoghi deputati all'educazione», ha detto. «Ciascuno voti quello che gli pare», ha aggiunto. «Ma sulla scuola non si scherza!». Renzi, per sottolineare il disappunto, ricorda con sarcasmo la “carriera” scolastica del figlio di Bossi, e commenta: «La Lega ha un rapporto particolare con la scuola. La ama talmente tanto che quello statista in erba chiamato Renzo Bossi, il Trota per gli amici (segno particolare: figlio del capo), per lasciare la scuola ci ha messo molti anni in più dei suoi coetanei. E' che sono affezionati all'istruzione, si capisce». In ogni caso, al di là delle battute, «niente scherzi, per cortesia. Giù le mani dai ragazzi» avverte.

 

Leggi anche: YOUTUBE ROMA CAPITALE/ Video - Napolitano: nessuno getti ombre sull’unità nazionale


Leggi anche: ROMA CAPITALE/ Grimoldi (Lega Nord): Roma non si comporta da Capitale, ma da sede di un impero…

© Riproduzione Riservata.