BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA/ Camera: Berlusconi chiede la fiducia, il testo

Pubblicazione:

BerlusconiCamera2_R375.JPG

DIRETTA - BERLUSCONI, IL DISCORSO ALLA CAMERA: «Oggi mi rivolgo alla maggioranza e all'intero Parlamento al di là di ogni schieramento. Siamo di fronte a un passaggio delicato, le cui sorti sono affidate al senso di responsabilità di tutti e di ciascuno, alle capacità della politica di mettere in primo piano il bene comune e l'interesse nazionale». Queste le parole conclusive dell'intervento di Silvio Berlusconi alla Camera (leggi il testo integrale), un «appello ai moderati e ai riformatori, a chi condivide gli stessi valori della democrazia, una visione della persona, della famiglia, dell'economia e del lavoro».

Il premier si è rivolto in particolare «alle forze più responsabili dell'opposizione perchè valutino il nostro programa riformatore senza pregiudizi. Per quanto ci riguarda, consapevoli delle responsabilità che ci hanno dato gli italiani, continueremo a impegnarci con decisione, passione, entusiasmo nell'attività di governo per un'Italia più libera, giusta e prospera».

«Il Parlamento - aveva esordito il Cavaliere - è il luogo in cui la sovranità popolare trova la sua più altra espressione e il suo più alto esercizio». ha esordito nel suo intervento in Parlamento per presentare il documento programmatico in 5 punti sul quale si voterà nel pomeriggio.

«La democrazia - ha continuato - nasce con le libere elezioni e vive con i Parlamenti. Non vi può essere né autentica democrazia né buon governo se il Parlamento non è libero e forte».

Tra i temi più caldi affrontati dal premier, la questione tasse: «L'obiettivo del governo - ha detto - è ridurre la pressione fiscale e disboscare la grande giungla di un sistema rimasto invariato nelle sue parte fondamentali, fin dalla riforma dei primi anni 70».






CAMERA - LA FIDUCIA AL GOVERNO - CLICCA >> QUI SOTTO PER SEGUIRE LA DIRETTA 


  PAG. SUCC. >