BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ 1. Folli: poca fiducia, elezioni anticipate

Pubblicazione:giovedì 30 settembre 2010

berlusconi_camera_preoccupatoR400_4ott10.jpg (Foto)



«Il fatto che sia stata scelta la giornata di ieri per fare un passo in questa direzione è indicativo del fatto che Fini abbia voluto affondare il colpo. I giornali di oggi infatti non parlano più dei 5 punti di Berlusconi, ma del fatto che le truppe del Presidente della Camera sono decisive e pronte a fare un nuovo partito».

La nascita di un nuovo partito finiano, come pochi giorni fa Farefuturo anticipava, è strettamente legata al tema delle dimissioni di Fini dal ruolo di presidente della Camera?

«Ritengo molto difficile che Fini possa continuare a svolgere il suo ruolo di garanzia se crea un partito e si mette alla sua testa. Penso che sia solo questione di tempo e non tanto per il “caso Montecarlo”, che comunque sarà ancora fuoco sotto la cenere».

Umberto Bossi dopo il voto ha dichiarato: «La strada è stretta. Nella vita è meglio prendere la strada maestra e la strada maestra è il voto». Si apre un altro fronte?


«Penso che non ci siano grosse novità. La Lega da tempo si dimostra scettica sulle possibilità che la legislatura possa andare avanti, ma è confortata dal fatto che sul federalismo fiscale il Cavaliere ha marciato secondo la linea del Carroccio. Per ora sta alla finestra e si tiene pronta, anche se gli indizi che ci ha fornito la giornata politica di ieri vanno tutti nella stessa direzione».

Quale?


 

 

 

INTERVISTA A STEFANO FOLLI - CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL'ARTICOLO

 


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >

COMMENTI
30/09/2010 - C'è un popolo che soffre. (claudia mazzola)

Seguo la politica anche se non me ne intendo, perchè è una grande cosa farla. Stamattina nel palazzo di fronte, hanno dato uno sfratto esecutivo ad un papà con tre figli grandi, li conosco e non sono messi bene, ed ora? Desidererei che il politico questo facesse, posasse gli occhi sulle situazioni e ci ridasse fiducia.