BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SENATO/ Berlusconi replica su Napoli, Israele, Gheddafi e tira le orecchie ai giornali di centrodestra. Il testo

Pubblicazione:

BerlusconiSenatoReplica_R375.JPG



NAPOLI - A Napoli il problema dei rifiuti "è risolto", ha dichiarato il premier, che ha spiegato che le discariche e i termovalorizzatori funzionano. La responsabilità del riemergere del problema sono da imputare, secondo Berlusconi, all'amministrazione comunale e a Russo Russo Jervolino.

SCUOLA - Per quanto riguarda il tema dell'educazione, il Presidente del Consiglio ha voluto smentire le voci secondo cui il Governo ha fatto dei tagli e ha accusato la sinistra: «Avete trasformato la scuola in un enorme ammortizzatore sociale assumendo 200.000 precari, a discapito della qualità dell'insegnamento e degli insegnanti».

BIOETICA - Il premier ha poi rilanciato la centralità della persona e il valore della vita ringraziando i giornali cattolici che oggi hanno manifestato approvazione per il suo intervento di ieri.

SCUSE A ISRAELE, SMENTITO CIARRAPICO: Dopo l'attacco di Ciarrapico a Fini ("spero abbiano già ordinato le kippah con cui si presenteranno") che aveva creato furiose polemiche e accuse di anti-semitismo, il Cavaliere ha definito "parole di troppo" le espressioni del senatore.

«Sono sempre stato un amico di Israele. I sentimenti, le ragioni che ci uniscono a quel popolo sono fortissimi. Da ragazzo ho avuto amici ebrei che mi hanno raccontato le sofferenze delle loro famiglie. La visita al campo di sterminio di Auschwitz mi ha trasmesso un sentimento di solidarietà incancellabili. Anch'io mi sento israeliano».

Dopo aver punzecchiato i giornali di centrodestra ("che a volte ci fanno più male che bene") il Presidente del Consiglio ha concluso con un «Votate bene, vi ringrazio».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.