BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FESTA DEMOCRATICA/ Brunetta: «Anima squadrista». Bersani: «Da noi discussione libera»

Festa democratica, polemica tra Renato Brunetta e Pierluigi Bersani dopo le contestazioni a Renato Schifani e Raffaele Bonanni. «Noi intendiamo tenere aperta la festa democratica che è un luogo di dibattito pubblico. Non organizziamo “katanga”. L'ordine pubblico lo tutela chi lo deve tutelare», ha dichiarato Bersani

Brunetta_RenatoR375.jpg (Foto)

FESTA DEMOCRATICA – Festa democratica, polemica tra Renato Brunetta e Pierluigi Bersani dopo le contestazioni a Renato Schifani e Raffaele Bonanni. «Noi intendiamo tenere aperta la festa democratica che è un luogo di dibattito pubblico. Non organizziamo “katanga”. L'ordine pubblico lo tutela chi lo deve tutelare», ha dichiarato Bersani. Il segretario del Pd è tornato così su quanto accaduto ieri alla Festa democratica di Torino dove è stato duramente contestato Bonanni, dopo che nei giorni scorsi lo stesso trattamento era stato riservato al presidente del Senato, Schifani. E oggi sul palco della Festa democratica salirà il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti. Parole, quelle di Bersani, che arrivano in risposta a chi, oggi, ha «rimproverato» il Pd per l'incapacità di gestire la Festa democratica dal punto di vista dell'ordine pubblico.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON LE POLEMICHE SULLA FESTA DEMOCRATICA