BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UMBERTO BOSSI/ Ponte di Legno, il Senatur: governo senza voti, elezioni anticipate più vicine

Pubblicazione:sabato 1 gennaio 2011

Bossi_pugnoR400_4ott10.jpg (Foto)

UMBERTO BOSSI - PONTE DI LEGNO - CAPODANNO 2011 - Umberto Bossi, leader della Lega Nord, interviene nella mattinata di questo capodanno 2011 da Ponte di Legno con alcune dichiarazioni che faranno discutere.

«Il problema è che quelli che non tornano sono troppi», con queste parole Bossi ha commentato l'uccisione di un alpino di 24 anni, Matteo Miotto, in Afghanistan. «Il Paese non è contento, ma se gli Stati Uniti non fossero andati in Afghanistan avremmo il terrorismo in tutta Europa». I primi «sono stati loro con le Torri gemelle. Fai una guerra e in guerra muore della gente».

Bossi è poi tornato sulle bombe lasciate fuori dalla sede della Lega di Gemonio: «I miei figli li conoscono», ha dichiarato il leader leghista confermando la voce che circolava, secondo cui gli attentatori sarebbero figli di leghisti.  Il fatto, secondo Bossi, «non è stata una cosa tanto grave, quanto un messaggio che va bastonato».


 

UMBERTO BOSSI - PONTE DI LEGNO - CAPODANNO 2011 - CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL'ARTICOLO


  PAG. SUCC. >