BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GIORNALE/ Sallusti difende il premier dallo scandalo Ruby

Per il direttore del Giornale siamo in presenza di un sistema che scava morbosamente nel privato dei cittadini, attraverso «ridicole perquisizioni in cerca del preservativo fumante»

Alessandro Sallusti Alessandro Sallusti

Il direttore de il Giornale firma l’ediotoriale di domenica 16 gennaio. «La stanza segreta di Silvio» il titolo di un articolo nel quale Sallusti afferma di «conoscere i dettagli dei regali di Berlusconi alle ragazze che avrebbero frequentato la sue case di Arcore e di Roma.
A differenza di Fini, che secondo Sallusti «nasconde la faccia», Berlusconi sta intervenendo, pubblicamente e in privato, per ribattere alle accuse della magistratura, segno di una encomiabile combattività. Il direttore descrive comunque un premier «infuriato» per l’ultimo scandalo sessuale che lo sta investendo.


Osserva Sallusti che«si indaga e curiosa con ridicole perquisizioni nel sottobosco dello spettacolo in cerca del preservativo fumante, si violano i computer di private cittadine per scoprire con grande spreco di soldi pubblici quello che tutte le settimane è stampato sui settimanali di gossip, cioè che le ragazzotte della tv sono a caccia di buone amicizie per fare carriera».

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L'EDITORIALE DI SALLUSTI SUL GIORNALE DI OGGI