BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SILVIO BERLUSCONI/ Nel «toto-fidanzata» Francesca Pascale e la figlia "fantasma" di Mubarak

Ruby (Foto: ANSA) Ruby (Foto: ANSA)

 

Resta Michela Vittoria Brambilla. Le cui quotazioni sono però in calo da tempo, dal momento che da enfant prodige dei Circoli della libertà, un anno fa è passata al rango di semplice sottosegretario, riuscendo solo più tardi a spuntare un ministero.

 

Nel calderone del toto-fidanzata anche la figlia di un capo di stato estero. Qualche male informato ha anche ipotizzato che si tratti della figlia del presidente egiziano, Hosni Mubarak. Non poteva mancare, dopo che Ruby Rubacuori si è spacciata per una sua nipote. Peccato che Mubarak non abbia nessuna figlia, ma soltanto due figli maschi. Resta quindi il fitto il "mistero" e i più pruriginosi stanno passando in rassegna i parenti stretti dei maggiori paesi dell'Est Europa, del Nordafrica e del Centroamerica.

 

L’ipotesi più accreditata però, secondo il Corriere, è che la fidanzata di Berlusconi sia Nicole Minetti. Riminese, 25 anni, Minetti è stata una soubrette di Scorie e Colorado Cafè, prima di entrare al Pirellone come consigliere regionale del Pdl in Lombardia. La sua candidatura è stata voluta nientemeno che da Berlusconi, che l'aveva incontrata negli stand di Publitalia, dove la Minetti lavorava come hostess. Ma l’idillio tra il premier e la Minetti è nato durante il ricovero di Berlusconi al San Raffaele di Milano, in occasione dell’aggressione subita da Massimo Tartaglia. La Minetti, all'epoca, lavorava come igienista dentale dell'ospedale milanese, dove ha curato il presidente del Consiglio in seguito alle lesioni. L’età della Minetti è di poco superiore ai 20 anni, uno degli indizi forniti dalla Santanché. E il ricovero di Berlusconi al San Raffaele è avvenuto guarda caso un anno fa, e sempre secondo Santanché la relazione del premier risalirebbe a quella data. Infine, da non trascurare il fatto che Minetti è stata in questura la sera in cui Ruby è stata fermata e poi rilasciata grazie all’intervento di Berlusconi.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.