BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CASO RUBY/ Bocchino: Berlusconi si dimetta e indichi un successore. Tremonti va benissimo

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

CASO RUBY: BOCCHINO CHIEDE A BERLUSCONI DI INDICARE UN SUCCESSORE - Italo Bocchino chiede a Berlusconi di dimettersi e di indicare il nome del suo successore.

 

Italo Bocchino, capogruppo alla Camera di Futuro e Libertà, interviene alla trasmissione radiofonica condotta da Simona Ventura su Radiouno sul caso Ruby, lanciando un duro affondo contro il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Per Bocchino la situazione è giunta al limite della sopportazione e non rimane che un’unica alternativa: le dimissioni immediate del premier con l‘indicazione da parte sua del proprio successore. «Si deve dimettere – dice Bocchino - e deve indicare il nome di un esponente della sua maggioranza con il quale andare avanti».

 

Il deputato finiano ha già pronta una rosa di nomi papabili: «Alfano, Letta, Tremonti, dica un nome». Il ministro dell’Economia «Tremonti per noi va benissimo», spiega. E rilancia: «va benissimo chiunque faccia parte di quella coalizione». Unica condizione: che «non abbia partecipato al bunga bunga».

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO



  PAG. SUCC. >