BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MONDADORI/ Dietro lo scontro Marina Berlusconi-Saviano, la successione al Cavaliere

Marina Berlusconi Marina Berlusconi

TUTTA SUO PADRE - Per Ceccarelli infatti «quell'immagine levigatissima, quegli occhi distanti, quelle labbra rese sensuali, e il colore non proprio naturale dei capelli, il vago sorriso di chi la sa lunga, la pelle troppo liscia, e in fondo anche il combinato disposto orecchini-collana e perfino il misterioso fondale che condivide con l'ignaro Saviano, ecco tutto grida al mondo che Marina è tutta sua padre, una specie di giovane Berlusconi con parrucca da donna, un promettente e chirurgico photo-shop di quelli che si adattano al potere in questo tempo di indizi mirabolanti e di riemersioni arcaiche».

Dopo avere tirato il sasso, l’editorialista di Repubblica è colto da un dubbio, e ritira la mano: «Che sia la volta buona, e quindi prossima l'abdicazione di re Silvio, è difficile dire. Di solito queste scelte si praticano e non si annunciano, ma il parlarne ripetutamente vuol dire sempre qualcosa, se non altro un tentativo di saggiare il terreno, o di far abituare all'idea». Come a dire: se poi le mie ipotesi si riveleranno per quello che sono, e cioè una vuota dietrologia, vi avevo avvertito che non stavo parlando sul serio.



CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO