BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TG4/ Emilio Fede rischierebbe il posto per una frase su Piersilvio Berlusconi

Pubblicazione:

Emilio Fede a In mezz'ora  Emilio Fede a In mezz'ora

 

 

SMENTITA UFFICIALE - Netta però la smentita del direttore del Tg4 al Corriere della Sera: «Io in procinto di essere "pensionato" o "dimissionato"? Lo scrive Dagospia? Ma figuriamoci, quelli scrivono solo baggianate, lo sanno tutti! Ne ho parlato proprio con Mauro Crippa (direttore generale news di Mediaset, Ndr), che mi ha appena detto: "Emilio, stai tranquillo. L'azienda non ci pensa proprio a chiederti una roba del genere". E su questo ho avuto rassicurazioni anche da Fedele Confalonieri».
 

«SOLO UNA BATTUTA» - Fede non ha dubbi: «Berlusconi credo abbia ben altre cose a cui pensare che leggere Dagospia. Io non lo sento da quando è scoppiato questo casino, per rispetto. Sì, lo so che sembrerà strano, ma è vero. La nostra amicizia è tale che possiamo consentircelo. E proprio per questo sono sicuro che se si fosse arrabbiato me l'avrebbe detto. La storia dei soldi con Mora è chiara anche a un bambino: era una battuta. Solo che le intercettazioni, prese così, fanno capire altre cose. E anche quella dei figli, l'ho chiarita a sufficienza. Dunque, perché dovrebbe essere arrabbiato?».
 

«NON ME NE VADO» - Aggiungendo quindi: «Me ne andrò quando l'azienda me lo dirà, ci sarà un momento. Ma per ora non ci penso proprio a traslocare. Escludo che l'azienda stia pensando di mandarmi via così, usando Dagospia e senza nemmeno darmi un preavviso. Anche perché, se dovessero usare un sistema del genere, sarebbe come ammettere che io ho delle colpe... Non credo sia possibile, no. Emilio Fede è una voce scomoda. E dietro Dagospia secondo me c'è uno dei tanti che vogliono il mio posto».
 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.