BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

150 ANNI UNITA’ D’ITALIA/ Il discorso di Napolitano: l’assenza della Lega non giova al federalismo

Pubblicazione:

NapolitanoDiscorsoCapodannoR400.JPG

In uno dei passaggi maggiormente applauditi dalla platea ha ricordato come chi abbia «responsabilità di rappresentanza e di governo deve rispettare il Tricolore che è un simbolo unitario indicato nella Costituzione» ancor più degli altri cittadini. «Non fu per caso - ha aggiunto - che venne collocato all'articolo 12 il riferimento al tricolore italiano come bandiera della repubblica». E dal momento che «nessun gruppo politico ha mia chiesto che vengano sottoposti a revisione quei Principi fondamentali della nostra costituzione ciò dovrebbe significare che per tutti e pacifico l'obbligo di rispettarli».

 

Duro, poi, l’affondo implicito, ma evidente a tutti gli ascoltatori, alla Lega Nord: quando, rivolgendosi a «forze politiche che hanno un significativo ruolo di rappresentanza democratica sul piano nazionale, e lo hanno in misure rilevante in una parte del Paese», ha dichiarato: «vorrei dire che il ritrarsi, o il trattenere le istituzioni, dall'impegno per il centocinquantenario, che è impegno a rafforzare le condizioni soggettive di un'efficacia guida del Paese, non giova a nessuno». Soprattutto, «non giova a rendere più persuasive, potendo invece solo indebolirle, le legittime istanze di riforma federalistica e di generale rinnovamento dello Stato democratico».
,. 

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.