BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

CASO BATTISTI/ Napolitano: è mancata alla nostra cultura la capacità di farci capire

Giorgio Napolitano ha commentato la mancata estradizione di Battisti, dicendosi preoccupato del disperdersi della memoria di ciò che è accaduto negli anni del terrorismo.

cesarebattistiR400.jpg(Foto)

Giorgio Napolitano ha commentato la mancata estradizione di Battisti, dicendosi preoccupato del disperdersi della memoria di ciò che è accaduto negli anni del terrorismo.


Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano interviene sul caso Battisti, e sulla sua estradizione rifiutata dal Brasile, spiegando che in essa è «mancato qualcosa alla nostra cultura e alla nostra politica per trasmettere, e far capire davvero, il senso di ciò che accadde in quegli anni tormentosi del terrorismo».

Il capo dello Stato ha così commentato a Ravenna, nel corso di un convegno su Arrigo Boldrini e Benigno Zaccagnini. In particolare, l’inquilino del Quirinale ha ricordato la figura di Roberto Ruffilli, «ultima vittima dei colpi ciechi delle Br e del terrorismo». Su questo «ho un motivo di riflessione da riferire», ha aggiunto.


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO