BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIMISSIONI BERLUSCONI (?)/ I numeri del Cavaliere dalla discesa in campo del '94

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il berlusconismo è finito?  Il berlusconismo è finito?

Con il passare degli anni crebbero però le frizioni con i centristi e il tracollo della coalizione alle elezioni regionali del 2005 portò alla crisi (Udc e Nuovo Psi annunciarono l’appoggio esterno) che aprì il Berlusconi III, che concluse la legislatura il 17 maggio 2006.  
A un anno dalla seconda sconfitta contro Romano Prodi, il 18 novembre 2007, Silvio Berlusconi annuncia a sorpresa la nascita di un nuovo partito, “Popolo della Libertà”, durante una manifestazione in piazza San Babila a Milano. È il famoso “predellino” che porterà alla fusione tra Forza Italia e Alleanza Nazionale (l’Udc di Pier Ferdinando Casini, sceglierà invece di non entrare). È questo il partito che, alleato con la Lega Nord, vince le elezioni del 2008 e apre l’attuale legislatura, entrando in carica l’8 maggio 2008. Un governo, quello attuale, segnato da una maggioranza parlamentare di inedite proporzioni,  la cui agonia inizia proprio con la scissione del cofondatore del Pdl, Gianfranco Fini, del 30 luglio 2010 che porterà alla nascita di Futuro e Libertà, attualmente nell’area del Terzo Polo.  
Se Berlusconi dovesse cadere a causa della mancata fiducia domani alla Camera, il Cavaliere abbandonerebbe la poltrona di premier dopo ben 3.322 giorni di governo, un record (davanti a lui Benito Mussolini e Giovanni Giolitti) ottenuto con l’aiuto di 85 ministri e 186 tra viceministri e sottosegretari.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.