BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Franchi: ora i partiti devono "scippare" le riforme a Monti

Pubblicazione:giovedì 22 dicembre 2011

Mario Monti (Imagoeconomica) Mario Monti (Imagoeconomica)

A destra si è giocata la carta Berlusconi, il classico “arcitaliano”, che alla fine è fallita, non ha retto alla prova. Ma la sinistra, il Pd fino ad ora che cosa contrappone? In genere, regole ed equità. Fa un discorso di metodo. Vorrei ricordare un uomo come Lucio Colletti, che diceva che il metodo è “la scienza dei nullatenenenti”.
Per i partiti, per questi partiti che si sono rivelati dei “fragili contenitori”, questi problemi sono un bel “problemone”, tutto da affrontare.

Sostanzialmente, lei dice che questi partiti non sono in grado, in un prossimo futuro, di interpretare le nuove istanze che nasceranno nella società in varie forme, spinte popoliste comprese?

Si, credo che per quanto fanno al momento, per come si comportano al momento, gli attuali partiti non mi sembrano in grado di affrontare il futuro e di interpretarlo. E, ripeto, non è un fatto solo italiano. Basta vedere l'ultimo discorso che Helmud Schimdt, ex cancelleire di 94 anni, ha fatto una quindicina di giorni fa, con una critica impeitosa nei confronti di Angela Merkel.

Che cosa vede quindi nel futuro prossimo venturo?

Spero che emergano grandi personalità politiche. Non credo che gli attuali protagonisti e gli attuali partiti avranno ancora un ruolo, ma sono diviso tra il timore di una vera crisi della democrazia e la speranza di qualche cosa di nuovo e funzionale.

(Gianluigi Da Rold)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
22/12/2011 - Riforma Monti: facci lavorare. (claudia mazzola)

La mia amica, povera, Rosa 56 anni e suo figlio Fabio 27 anni,disoccupato, vogliono lavorare e pure io chiedo questo, sarà utopia o desiderio di star bene?