BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IL FOGLIO/ Silvio Berlusconi: sono un peccatore, ma contro di me c'è un "golpe morale" in atto

Silvio Berlusconi intervistato da Il Foglio. Le anticipazioni dell'articolo che uscirà domani

Berlusconi Berlusconi

IL FOGLIO - SILVIO BERLUSCONI - ANTICIPAZIONI INTERVISTA - Silvio Berlusconi torna a parlare del caso Ruby-Tommasi e delle inchieste a suo carico. Nell'intervista al Folgio di Giuliano Ferrara, che uscirà domani, Berlusconi dichiara: “Dalle cronache di questi giorni si capisce che i pubblici ministeri e i giornali o i talk show della lobby antiberlusconiana, che trascina con sé un’opposizione senza identità propria, si muovono di concerto: si passano le carte, non si comprende in base a quale norma, come nell’inchiesta inaccettabile di Napoli; oppure, come è avvenuto a Milano".

Lo scopo di quella che il Cavaliere chiama "lobby" sarebbe a suo avviso uno: “liberarsi di Berlusconi evitando il voto degli italiani, tutti rincretiniti secondo queste élites boriose e antidemocratiche, e ci vuole dunque una iniziativa, cito letteralmente, ‘extraparlamentare’ che punti sull’emergenza morale per distruggere la sovranità politica che il popolo italiano non è degno di esercitare”.

Un "golpe bianco", un "golpe morale". “I padri costituenti - prosegue il premier - avevano stabilito saggiamente che prima di procedere contro un parlamentare si dovesse essere certi, attraverso un voto della sua Camera di appartenenza, che si era liberi dal sospetto di accanimento o persecuzione politica... Da cittadino privato me la caverei senza problemi, con accuse così ridicole. Ma io resisto perché, come sempre nella mia storia, l’attacco al mio privato è in realtà un attacco al ruolo pubblico che svolgo, alla mia testimonianza democratica”.



IL FOGLIO - SILVIO BERLUSCONI - ANTICIPAZIONI INTERVISTA - CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL'ARTICOLO