BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IL GIORNO/ Romano Prodi: Egitto e sbarchi a Lampedusa: l’Europa non è esistita

L’Europa, secondo Romano Prodi, non è in grado di far sentire la propria voce né di intervenire sulla situazione nordafricana.

Romano Prodi Romano Prodi

L’INTERVISTA DI ROMANO PRODI A IL GIORNO - L’Europa, secondo Romano Prodi, non è in grado di far sentire la propria voce né di intervenire sulla situazione nordafricana.

 

Romano Prodi, intervistato da Il Giorno, interviene sugli sbarchi a Lampedusa di immigrati nordafricani, specialmente, in questi giorni, di tunisini. E imputa le colpe maggiori all’Europa, rea di non essere in grado di far sentire la prorpia voce, di fare promesse senza e mantenerle e di non stanziare risorse adeguate ai progetti ambiziosi.

 

Un Europa che, a differenza del post muro di Berlino non ha un progetto politico. Il modello da applicare, secondo l’ex presidente della Commissione europea, è lo stesso utilizzato, ai tempi, per gli sbarchi di albanesi. «Ma anche per questo – dice - è necessario un accordo. Senza un'intesa non si può entrare in acque territoriali altrui».

 

CLICA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO