BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FLI/ Senatori in fuga, Fini: è il potere finanziario di Berlusconi

Pubblicazione:giovedì 17 febbraio 2011

Silvio Berlusconi Silvio Berlusconi

FINI COMMENTA L’USCITA DI MENARDI DA FLI - Berlusconi dispone di un potere finanziario contro cui è meglio non opporsi: così Fini commenta l’uscita di Menardi da Fli.


In un articolo che sarà pubblicato domani su Il Secolo, Gianfranco Fini reagisce al disgregarsi imminente del suo partito. Almeno a Palazza Madama. Dove la dimissioni da Fli del senatore Giuseppe Menardi, salvo nuovi acquisti, eliminano le condizioni affinché il gruppo possa continuare ad esistere. Il numero minimo di senatori richiesto è, infatti, di dieci e senza Menardi si ridurrebbe a nove. Senza contare che sarebbero in procinto di andarsene anche Franco Pontone, Mario Baldassarri e Maurizio Saia.

 

«Sarebbe davvero inutile negare l'evidenza: il progetto di Futuro e Libertà vive un momento difficile, sta attraversando la fase più negativa da quando, con la manifestazione di Mirabello, ha mosso i primi passi», scrive Gianfranco Fini.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO


  PAG. SUCC. >