BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

CASO RUBY/ In un deposito segreto 24 oggetti preziosi: un dono di Berlusconi?

Foto AnsaFoto Ansa

«NON GIRARE SCOLLATA» - La lista dei doni includerebbe un paio di scarpe di Versace e una collezione di braccialetti di diamanti, pendenti, anelli e orecchini, molti con diamanti e ametiste viola, il colore preferito dalla ragazza. I gioielli sarebbero tutti dei migliori marchi, inclusi Bulgari e Tiffany. Su un braccialetto di diamanti di Swarovsky-Tiffany sarebbero state anche incise le iniziali R. R., che stanno per Ruby Rubacuori. Sembrerebbe che il presidente del Consiglio le abbia inoltre promesso un’Audi R8, che però non le è mai stata consegnata. La ragazza ha raccontato che Berlusconi le avrebbe dato una spilla costosa, acquistata in via Montenapoleone. Ruby ha raccontato ai pubblici ministeri: «Infatti lui mi ha detto che non dovrei essere troppo scollata, e quindi la spilla mi aiuta a tenermi coperta».
 

OROLOGIO IN CRISTALLO - Karima El-Mahroug afferma di avere anche ricevuto un orologio in cristallo dello stilista Dolce & Gabbana Swarovski. Il Cavaliere glielo avrebbe donato «perché gli ho detto che non mi piacevano gli orologi Rolex». E riferendosi a una stola di pelliccia di Helen Yarmak che le avrebbe donato il presidente del Consiglio, Ruby ha aggiunto che era curiosa di sapere quale fosse il suo valore. La ragazza ha quindi raccontato ai pm: «Dopo essermi recata nel negozio di Helen Yarmak in via Torino, ho scoperto che costava 18mila euro». Il valore complessivo dei regali fatti dal Cavaliere a Ruby sarebbe di ben 237mila euro, cui secondo la ragazza andrebbero aggiunti altri 7mila euro in contanti.
 


COMMENTI
21/02/2011 - invidia (luisella martin)

Queste notizie che partono dal tribunale di Milano, sembrano fatte apposta perché io e quelle come me (bruttine, vecchiotte, poverine e anonime) scatenino il finimondo. Davanti ad un enorme specchio,interroghiamo il fato e gli chiediamo:"Specchio delle mie brame, chi é la più bella del Reame?" Da mesi lo specchio risponde Ruby! Non se ne può più! E non cambia nulla andando in piazza! Non ci rimane altro che dichiarare guerra alle nostre figlie...