BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BERLUSCONI/ "Il presidente del Consiglio non ha poteri"

Foto ImagoEconomica Foto ImagoEconomica

BERLUSCONI DISCORSO STATI GENERALI - Al presidente di Confindustria Emma Marcegaglia entrata nella sala mentre stava parlando, ha detto. "Vi prego di tributare un applauso alla mia presidente di Confindustria. E' quella che in milanese si definisce una 'bella tusa' (ragazza, ndr)…". Ha continuato: "Ora possiamo dire che ci sono delle solide basi per la ripresa delle imprese e la crescita economica. E' perché il nostro governo è stato il primo a intervenire. Noi auspichiamo di poter approvare un nuovo codice di norme fiscali per mettere fine a tutta quella selva di norme che creano dei problemi anche alle aziende".

Il Milleproroghe: "Quello che il presidente del Consiglio e il Governo avevano concepito come un focoso destriero purosangue, quando esce dal Parlamento è, se va bene, un ippopotamo", ha detto. Infine il federalismo: "E' una riforma chiave per il nostro sistema, siamo a una svolta storica e a parere di tutti questa è una opportunità fondamentale per l'Italia". Inoltre "con queste riforme abbiamo corretto quelle precedenti, come il titolo V approvata con quattro voti di scarto alla Camera a fine legislatura. Si trattava di riforme zoppe".

© Riproduzione Riservata.