BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CASO RUBY/ Berlusconi, rito immediato per concussione e prostituzione minorile

Caso Ruby, stralciata la posizione di Berlusconi

Foto Ansa Foto Ansa

E' stato aperto un fascicolo autonomo per il presidente del consiglio. I pm milanesi in questo modo possono chiedere il rito immediato per entrambe le accuse, concussione e prostituzione minorile. Domani la richiesta ufficiale.

La posizione di Berlusconi è dunque stata stralciata mentre per gli altri indagati, elle Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti si procede con il rito ordinario e quindi con la chiusura delle indagini e la richiesta al Gip di rinvio a giudizio. Come detto in precedenza, l'inchiesta napoletana resta sperata da quella milanese, mentre si apre un giallo sulla richiesta di audizione di Ruby in commissione infanzia della Camera. Il Pd smentisce di aver chiesto l'audizione di Ruby in commissione ma il presidente dell'organismo, Alessandra Mussolini, conferma: "La lettera esiste ed è firmata da Zampa, Serafini, Carlino, le prime due del Pd e l'ultima dell'Idv".