BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CASO RUBY/ Sara Tommasi sarà sentita dai pm sui rapporti tra camorra e tv

Pubblicazione:martedì 8 febbraio 2011

Sara Tommasi (foto Ansa) Sara Tommasi (foto Ansa)

AD ARCORE CON RUBY - Il legame con il fascicolo dei pm milanesi è quindi inevitabile. Non a caso a breve ci sarà un vertice tra i pubblici ministeri lombardi e partenopei, per confrontare gli atti e per elaborare una strategia comune. La Tommasi, che è stata ad Arcore con Ruby durante la visita di Vladimir Putin il 25 aprile scorso, spediva messaggini a Berlusconi, che sembra però non le rispondesse nemmeno. Le prestava più ascolto il ministro della Difesa, Ignazio la Russa, che la soubrette ha chiamato più volte, come faceva anche con il fratello del presidente del Consiglio, l’editore Paolo Berlusconi. L’attrice sarebbe stata in contatto anche con la parlamentare europea del Pdl, Licia Ronzulli, anche lei spesso ad Arcore. L’obiettivo della Tommasi era poter lavorare per la televisione, come richiesto a Fabrizio del Noce e a Massimo Giletti.


TENTATIVO DI AVVELENARE IL CLIMA - Al telefono con un amico avrebbe detto: «Io non voglio più essere nel giro del presidente, voglio muovermi autonomamente». Sempre secondo il Corriere, potrebbe invece cambiare la posizione di Corona: da testimone a indagato. Le sue presunte affermazioni relative a «foto di Berlusconi nudo che la malavita sta trattando» in realtà non sono mai state confermate e sarebbero tutt’al più un tentativo di avvelenare il clima. Il fratello di Roberta, la ragazza che per il Capodanno del 2008 avrebbe trascorso un periodo a Villa Certosa con Noemi Letizia, avrebbe messo all’asta foto delle due ragazze in posa (vestite) con Berlusconi (pure vestito). Sfruttandole per alimentare le voci sull’esistenza di scatti compromettenti.
 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.