BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

CASO RUBY/ La maggioranza a Fini: "Sollevare conflitto di attribuzione"

Conflitto di attribuzione alla Camera. Esponenti della maggioranza, Fabrizio Cicchitto, Marco Reguzzoni e Luciano Sardelli hanno inviato la richiesta al presidente della Camera

Foto ImagoEconomicaFoto ImagoEconomica

Conflitto di attribuzione alla Camera. Esponenti della maggioranza, Fabrizio Cicchitto, Marco Reguzzoni e Luciano Sardelli hanno inviato al presidente della Camera, Gianfranco Fini, una lettera nella quale chiedono di sollevare conflitto di attribuzioni fra i poteri dello Stato "a tutela delle prerogative della Camera" sulla vicenda Ruby.

Si tratta di una lettera congiunta a firma Cicchitto, Reguzzoni e Sardelli all'ufficio di presidenza di Montecitorio: "Sollevare il conflitto di attribuzione tra i poteri dello Stato in difesa della Camera". Significa la richiesta che i deputati votino sull'autorizzazione a procedere contro Berlusconi nel processo fissato per il 6 aprile a Milano. Tra l'altro, i capigruppo della maggioranza chiedono ciò per "l'assoluta infondatezza ed illogicità dei capi di imputazione".