BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GIUSTIZIA/ Il Cdm approva il ddl. Berlusconi: riforma per tutti

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alla riforma della Giustizia Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alla riforma della Giustizia


POLIZIA GIUDIZIARIA - Il Parlamento regolerà, con legge ordinaria, i rapporti tra magistrati e polizia giudiziaria. Verrà inoltre tolto ai magistrati e riassegnato a Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza il potere di indirizzare le indagini.

TRASFERIMENTI DEI MAGISTRATI - Con la riforma i due Csm il potere potranno procedere al trasferimento d'ufficio dei magistrati.

INAPPELLABILITA' DELLE SENTENZE DI ASSOLUZIONE- Le sentenze di assoluzione in primo grado saranno inappellabili.

RESPONSABILITA' CIVILE MAGISTRATI - Le toghe verranno parificate agli altri dipendenti pubblici e saranno responsabili civilmente degli atti compiuti in violazione dei diritti.

© Riproduzione Riservata.