BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELEZIONI AMMINISTRATIVE/ Maroni comunica le date. I referendum un mese dopo. Niente election day

Pubblicazione:giovedì 3 marzo 2011

Foto Ansa Foto Ansa

NIENTE ELECTION DAY – Il ministero dell’interno ha comunicato le date per le elezioni amministrative. Comuni e province non voteranno nello stesso giorno in cui saranno proposti  referendum.

 

Maroni ha comunicato la data stabilita per le prossime elezioni amministrative. I cittadini di Comuni e Province andranno a votare, per il primo turno di consultazioni, il 15 e il 16 maggio. I ballottaggi eventuali si terranno, invece, il 29 e il 30 maggio. Nessun election day, invece. Ovvero, non si voteranno amministrative e referendum nello stesso giorno. I quesiti referendari sulla privatizzazione dell’acqua, sulle centrali che produrranno energia nucleare e sul legittimo impedimento, invece, si terranno circa un mese dopo le elezioni.

 

«Il Cdm non ha ancora deciso una data», ha dichiarato il ministro dell'Interno Roberto Maroni. «Ma io – ha aggiunto - proporrò di svolgere il referendum domenica 12 giugno». Le opposizioni non ci stanno. Secondo il capogruppo a Montecitorio del pd, Dario Franceschini, in questo modo si buttano «dalla finestra 300mln di euro, unicamente per impedire che il referendum raggiunga il quorum».

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTNINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO


  PAG. SUCC. >