BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAMERA/ Il ministro La Russa censurato per il “vaffa” a Fini durante il dibattito sul processo breve

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

Ancora più dura l’Italia dei Valori, che per bocca del capogruppo alla Camera Massimo Donadi, sostiene che in queto modo «i ministri sono liberi di offendere le istituzioni. La sanzione irrisoria comminata a La Russa è un vero e proprio atto di codardia da parte dell'ufficio di presidenza». L’Udc Renzo Lusseti, invece, spiega la posizione del suo partito, che sul voto di censura si è astenuto, così: «La proposta dei questori era riduttiva nei confronti del comportamento di La Russa ma abbiamo deciso di astenerci perché la situazione è delicata, inizia una settimana molto delicata e vogliamo aiutare il presidente della Camera ad abbassare i toni».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.