BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

150 ANNI MARINA MILITARE/ Napolitano va a pranzo con gli operai di Fincantieri

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

«Noi desideriamo che restino in piedi le nostre case, resti salda la casa di tutti, che è il nostro Paese. Decisivo per il futuro della cantieristica italiana l'impegno del governo oltre che del management dell'azienda. Noi ci battiamo prima di tutto per il nostro lavoro e che l'Italia non possa e non debba rinunciare a questa eccellenza proprio nel momento in cui si fa così difficile la competizione con altri paesi in Europa e nel mondo», hanno scritto in una lettera indirizzata al Capo dello Stato. Il quale, a sorpresa, con un gesto del tutto inedito e fuori dal protocollo, il ha invitati a pranzo. I lavoratori, una dozzina, in tutto, hanno accettato l'invito con gratitudine e stupore. Poi, assieme al presidente, hanno pranzato alla trattoria “Da Iseo”, in Calata Doria.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.