BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GOVERNO/ La verifica e il pollice verso di Bossi

Pubblicazione:giovedì 16 giugno 2011

Foto Ansa Foto Ansa

GOVERNO VERIFICA - Silvio Berlusconi in Aula la prossima settimana, il 22 giugno per la verifica su cui pesa l'incognita del voto di fiducia. Al momento infatti non si sa se quelle che il governo presenterà siano comunicazioni o una informativa di servizio. Prassi vuole che nel primo caos ci debba essere il voto di fiducia, ma la maggioranza attraverso Fabrizio Cicchitto ha già fatto sapere che il voto ci sarà solo se l'opposizione lo richiederà con apposito documento. Per il capogruppo Dario Franceschini, l'opposizione si riserva di valutare che tipo di conclusione dare al prossimo dibattito. Intanto Berlusconi ha comunque rilasciato alcune dichiarazioni. Secondo quanto dice il premier, la maggiorana non teme gli ultimi risultati elettorali, amministrative e referendum. Non avranno alcun contraccolpo, ha detto. Nessun problema anche con i processi in corso: «Non ho paura di nessuno, la maggioranza tiene assolutamente». intanto scoppia il caso Bossi. Intercettato dai giornalisti mentre lasciava Montecitorio, stamane il leader della Lega alla domanda se il governo andrà avanti, ha risposto con il gesto del pollice verso, quello che gli antichi imperatori romani facevano per indicare che un gladiatore meritava la sconfitta.




  PAG. SUCC. >