BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LEGA/ Il Pd presenta documento contro i ministeri al Nord

Il Pd presenta domani documento contro la proposta della Lega di spostare i ministeri al Nord. Contrari all'idea di Bossi esponenti della Cei e la Confindustria

Pontida 2011 Pontida 2011

LEGA MINISTERI AL NORD - Tutti contro i ministeri al Nord. Domani, nell'ambito della fiducia al decreto sviluppo che il governo ha posto alla Camera, il Pd presenterà un documento contro la richiesta della Lega di spostare alcuni ministeri al Nord Italia. La Camera dovrà poi pronunciarsi al proposito. Il documento è stato presentato da Dario Franceschini oggi nel corso di una conferenza stampa in cui il capogruppo Pd alla Camera ha definito l'idea della Lega "patetica". La proposta di trasferire alcuni ministeri al Nord è una patetica operazione di immagine che noi porteremo al voto, ha detto. "Pontida 2011 e i discorsi che si sono sentiti mi sono sembrati quelli di Abatantuono nel film Attila e gli Unni", ha sottolineato Franceschini. "Su questa vicenda - ha aggiunto - li porteremo al voto domani in occasione del decreto sullo sviluppo. Visto che i ministri leghisti hanno tanta voglia di tornare al Nord lo possono fare e lo faranno, dopo il risultato delle amministrative e dei referendum, ma senza i loro ministeri, che resteranno nella capitale". Anche la Cei, tramite il presidente della Commissione episcopale per i problemi sociali, il lavoro, la giustizia e la pace, monsignor Bregantini, ha espresso parere negativo sull'iniziativa del movimento di Umberto Bossi. Spostare i ministeri al Nord, ha detto, sarebbe un gesto di grandissimo disprezzo del Sud. "La Lega paradossalmente - conclude Bregantini - ripete gli errori che rimprovera a Roma". Infine gli industriali: secondo Marcegaglia questi non sono i veri temi che interessano al Paese.