BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ 1. Berlusconi, a che serve una fiducina?

Pubblicazione:

Berlusconi e Tremonti al Senato (Imagoeconomica)  Berlusconi e Tremonti al Senato (Imagoeconomica)


Guardi, se proseguiamo con l’elenco troviamo una riforma della giustizia “impantanata” perché i magistrati, spalleggiati da forze politiche, e non solo, la impediscono. Certo, rimane il federalismo, ma se non cancella gli sprechi a cosa serve?  

Secondo lei è Tremonti la causa di questo immobilismo?

No, lui è soltanto un signore che si è ritagliato il ruolo di “Grillo parlante” del centrodestra. Alza il ditino e chiede: “Dove li recupero i soldi per tagliare le tasse?”. Il problema è che nessuno sa cosa rispondergli, anche perché quando avverte che ci sono pericoli è il caso di credergli.

Nello scadenziario di Pontida la Lega comunque pretende entro due settimane l’approvazione della Riforma Costituzionale. Il che significa dimezzamento del numero dei parlamentari e Senato federale.

Non mi sbilancio, ma il colmo è che tutto questo era già stato fatto, ma grazie a un referendum è stato buttato a mare. D’altra parte la sinistra ha voluto far credere che ci fosse dietro chissà quale operazione di distruzione del Paese e questo è il risultato.

Ieri il premier ha parlato anche dell’eredità che vuole lasciare al Paese: un partito forte e democratico, ispirato al Ppe.

Penso che questo invito rivolto ai centristi cadrà nel vuoto, perché il Terzo polo è già morto e al suo interno le idee sono piuttosto confuse.
La strada per un’evoluzione del Pdl mi sembra però ancora piuttosto lunga. Alfano sarà anche una magnifica scommessa, ma non è imponendo un segretario dall’alto che si cambiano le cose. Una parte del Pdl infatti ha accettato di buon grado questa nomina, mentre l’altra è contraria, anche se non lo dice ancora.

Ma allora, come sostengono in molti, il Pdl farebbe bene a copiare il Pd utilizzando lo strumento delle primarie?


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >