BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

ANTONIO DI PIETRO/ Vengo dal mondo cattolico e liberale. Per Berlusconi? Sentimenti di humana pietas

Foto AnsaFoto Ansa

Al di là dell’attacco di routine («Il mio giudizio politico non è cambiato. Il governo Berlusconi non è né liberale né popolare; è un gruppo di potere che sta piegando le istituzioni a interessi privati, su un modello piduista»), infine, l’apertura del tutto inaspettata: «Porti in Parlamento la riforma fiscale, l'aumento delle imposte sulle aliquote finanziarie e il taglio di quelle sul lavoro, l'abolizione delle Province, e noi non ci tireremo indietro».

© Riproduzione Riservata.