BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ 2. Polito: Tremonti perde ma tiene in vita Berlusconi

Pubblicazione:venerdì 1 luglio 2011

Tremonti e Berlusconi durante la conferenza stampa (Imagoeconomica) Tremonti e Berlusconi durante la conferenza stampa (Imagoeconomica)


Direi di sì. L’immondizia non sparisce senza discariche e inceneritori ed è pura demagogia immaginarsi di vedere Napoli in breve tempo con una raccolta differenziata al 70%. Al di là delle scelte del nuovo sindaco, comunque, il capoluogo campano non può più permettersi di chiedere al Paese di pensare ai suoi rifiuti. Deve trovare una soluzione, come fanno tutti i comuni del mondo.

Tornando alle decisioni di ieri, come giudica i tagli ai costi della politica presentati da Berlusconi e Tremonti?

Intanto occorre dire che l’intera questione è sopravvalutata dal punto di vista numerico. Si tratta infatti di misure “moralizzatrici” che producono risparmi modesti. Detto questo, il livellamento degli stipendi agli standard europei attraverso una commissione di studio mi sembra una proposta molto velleitaria. Le buste paga di deputati, senatori e consiglieri regionali possono infatti essere modificate soltanto da deliberazioni della Camera, del Senato e dei singoli consigli regionali. E dubito che l’abbacchio muoia dalla voglia di fare Capodanno…

L’imponente macchina dello Stato non è stata perciò alleggerita?

Basta pensare all’eliminazione delle provincie: era nel programma del Pdl, ma il centrodestra non ne parla più per volere della Lega.
La realtà è che non vengono toccati gli enti inutili e le loro consulenze, dove spesso si annidano sprechi e clientelismo.

Come giudica invece le proposte sul piano fiscale?


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >