BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINE VITA/ Il ministro Galan: "La nuova legge è ingiusta, siamo meno liberi"

Pubblicazione:giovedì 14 luglio 2011

Il ministro Galan Il ministro Galan

FINE VITA MINISTRO GALAN - "Non capisco perché obbligare qualcuno a trascinare un'esistenza che non considera degna di essere vissuta o sopportabile. La vita, le sensazioni, i dolori, principi e valori che guidano le nostre scelte sono personali. Non sono gli altri a dover decidere per noi, al posto nostro e soprattutto su un tema così definitivo, fondamentale". L'unico motivo per cui dare un voto positivo alla legge, conclude, è che così si è sottratto ai magistrati il potere di decidere il fine vita.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.