BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAOS PD/ Tedesco contro Bindi e Serracchiani, il caso Parisi-Latorre e il duello Telese-D'Alema

Pubblicazione:venerdì 22 luglio 2011

Alberto Tedesco e Nichi Vendola (Ansa) Alberto Tedesco e Nichi Vendola (Ansa)


D'ALEMA SFIDA TELESE - Ma non è finita qui. Luca Telese, sul Fatto Quodiano di oggi, racconta lo scontro tra il lider maximo e il giornalista a pochi minuti dal voto su Papa. «Voi de Il Fatto siete tecnicamente fascisti...», avrebbe detto D'Alema a Telese togliendosi gli occhiali e aggiungendo:  «Sa, quando ero ragazzo, di solito, dopo che facevo questo gesto, l'interlocutore che si trovava al posto dove lei è ora, poco dopo si ritrovava con il naso sanguinante».
Nel partito di Bersani, insomma, il clima sembra esplosivo sia per i sospetti incrociati che coinvolgono le varie anime del partito, sia per il "fulmine a ciel sereno", come lo ha definito il segretario Pd, del "caso Penati". Il dirigente lombardo si è autosospeso dal Consiglio regionale lombardo "per segnare una differenza" proprio con Tedesco dopo le accuse ricevute di concussione e corruzione nell'ambito dell'inchiesta sulla ex area Falk. «È una cosa di dieci anni fa, su cui non abbiamo nozione - ha dichiarato comunque Pier Luigi Bersani -. E ho fiducia che dimostrerà la sua estraneità».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
22/07/2011 - IL GOVERNO DEL PRESIDENTE ... (celestino ferraro)

"RUOTELLI insistisce", invoca un governo del Presidente. Quale Presidente? Che diamine, non si capisce? ma quello della Repubblica, evidentemente. Dove sta scritto? Qual è la Costituzione cui fa riferimento RUOTELLI? Non si sa, ma la formula è taumaturgica, foriera d'ogni grandiosità. Quando le idee latitano è bene supplirle con stravaganze da copione, il seguito verrà poi, il tempo chiarirà: un'imbecillità progettule carica di ogni ben di dio, specialmente per chi la propone. Il TERZO POLLO metterà in pace anche Trilussa, c'è materiale da dividre per tutti, non lo striminzito pollo dei due compari di cui uno lo mangia e l'altro contribuisce alla deglutizione. Statisticamnete parlando, mezzo per ciascuno. Bravo questo RUOTELLI: un fine casinista dell'Italia senza futuro. Celestino Ferraro