BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

J'ACCUSE/ Pansa: la fine dei giornali, "carta straccia" al soldo dei potenti

Pubblicazione:martedì 23 agosto 2011

Giampaolo Pansa e la Giampaolo Pansa e la "crisi" dei giornali (Imagoeconomica)


E oggi, da dove si può ripartire secondo lei? «Bisognerebbe “soltanto” invertire la rotta. A volte vorrei, infatti, un’informazione più fredda, che lasci il caldo alle rubriche degli opinionisti e che si preoccupi innanzitutto di informare.
Al di là dei buoni auspici, il punto di partenza comunque è chiaro: gli steccati sono stati alzati da tempo in base alle militanze e i “lettorati” si sono stabilizzati: i giornali di centrodestra si contendono un certo numero di copie e quelli di centrosinistra fanno altrettanto. Chi morde di più passa all’incasso, chi non cede alla pancia se la passa piuttosto male...».

(Carlo Melato)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.