BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CRISI/ Berlusconi: anticiperemo la manovra al 2013

Pubblicazione:venerdì 5 agosto 2011 - Ultimo aggiornamento:venerdì 5 agosto 2011, 20.45

Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti (Imagoeconomica) Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti (Imagoeconomica)


Il premier, che prima della conferenza stampa era stato contestato da un gruppo di persone presenti in piazza Colonna, ha ribadito di nuovo che quello che sta accadendo sui mercati non è responsabilità di alcun governo e segue logiche che vanno al di là della politica.
Durante questa breve conferenza stampa Berlusconi e Tremonti hanno poi voluto sdrammatizzare sulle voci che li vorrebbero uno contro l'altro. "Faremo molto presto un duello - ha scherzato il premier -. Dobbiamo soltanto scegliere l'arma".



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
06/08/2011 - Il Titanic affonda.... (Franco Labella)

Lo "spettacolo" della conferenza stampa è stato veramente preoccupante. Io l'ho vista in diretta e perciò consiglio la visione del video se c'è in Rete. Tra un Tremonti che come un alunno impreparato toppava tra Camera e Senato chiedendo conforto al professore Letta ed ha ripetuto due volte se non tre il mantra dei quattro pilastri (l'avesse fatto un mio studente di ripetere per "riempire"....) ed un Presidente del Consiglio che si compiaceva della futura telefonata di Obama. Tremonti , comunque, su una sola cosa ha purtroppo ragione: il Titanic sta affondando. E l'"Orchestra" continua a suonare sui nostri schermi..... E' veramente incredibile l'assenza di senso di responsabilità della attuale maggioranza. E parlano pure di riforma costituzionale dell'articolo 41... glie la raccontiamo in Borsa la storia del Paese che abolisce nelle scuole lo studio del Diritto, dell'Economia e della Costituzione e pensa di fermare la speculazione con la promessa di modificare la Carta. Notoriamente ci vogliono tre settimane per farlo.... Che tremenda estate... Franco Labella - Coordinamento nazionale dei docenti di Diritto e Economia