BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI ANTICIPATE/ Berlusconi: “È un’ipotesi che non c’è mai stata”

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, uscendo da Palazzo Grazioli, ha dichiarato che non si è mai parlato di elezioni anticipate e che sono un'ipotesi che non c'è mai stata

Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti (Imagoeconomica) Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti (Imagoeconomica)

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, uscendo da Palazzo Grazioli, ha dichiarato che non c’è nessun cambiamento nei programmi della maggioranza e che non si è mai parlato di elezioni anticipate, “un’ipotesi che non c’è mai stata”. Berlusconi fa sapere che è in procinto di lasciare la capitale per spostarsi in Sardegna, anche in vista del compleanno della figlia Marina previsto per il 10 agosto a Porto Rotondo, ma che continuerà la sua attività senza interruzione. Il segretario del Partito Democratico Pier Luigi Bersani è invece intervenuto questa mattina sulla manovra finanziaria, rivolgendosi al ministro dell’Economia Giulio Tremonti: “Ci dovrà dire – ha detto Bersani – quanto pagherà, di questa manovra, chi ha un reddito medio basso o chi ha bisogno dei servizi, e quanto pagherà chi ha redditi, patrimonio e ricchezza paragonabili, per fare solo un esempio, a quelli del Presidente del Consiglio. Dovrà anche dire se davvero dovremo affidare le speranze di crescita alla prospettiva filosofica di un nuovo art. 41 della Costituzione sulla libertà d'impresa o se finalmente non sia il caso di qualche scelta più concreta”.

CLICCA QUI SOTTO > PER CONTINUARE A LEGGERE LA NOTIZIA