BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MANOVRA/ Italia "commissariata", Berlusconi fa dietrofront

Foto Ansa Foto Ansa

In generale, è molto complicato imporre sacrifici pesanti e avere anche i voti degli elettori: di solito quello che avviene è il contrario. Se si riuscisse a dare la sensazione forte che si chiamano i cittadini a uno sforzo, ma che tutti si impegnano per farlo perché la situazione è seria e potenzialmente drammatica, ottenendo qualche risultato visibile e significativo in tempi relativamente rapidi, è possibile anche che alla fine le prossime elezioni andranno in modo diverso. Magari approfittando anche del fatto che l’opposizione non sta affatto vivendo un momento splendido. Continuare a ripetere come un mantra che il governo si deve dimettere, non porterà l’opposizione molto lontano: vista la gravità della situazione, è meglio aspettare due anni ad andare al voto.

 

Come valuta invece le proposte di modifica della Costituzione?

 

Il vincolo del pareggio di bilancio nella Costituzione è una riforma che, se approvata entro l’autunno, produrrebbe degli effetti sostanziali obbligando tutti a operare di conseguenza. Il vincolo non è formale, ma costituzionale, e quindi è una novità importante. Sulla modifica dell’articolo 41 invece ho dei dubbi, in primo luogo per il fatto di trasformare la Costituzione in senso. Tra l’altro in un momento di debacle dello stesso liberismo, con una crisi economica e finanziaria rispetto alla quale le politiche liberiste hanno avuto un ruolo molto importante. Trovo quindi che la modifica dell’articolo 41 sia una scelta ideologica, e che tra l’altro ne renderebbe la formulazione molto più vaga. Affermare che «è tutto lecito tranne ciò che è espressamente vietato», ha una traduzione sulla nostra vita quotidiana e mettere in pratica questo principio mi sembra un’impresa molto ardua. Anche perché nelle normative nazionali, regionali e locali è vietato quasi tutto, e quindi questo spazio di ciò che è lecito è difficile da definire.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.