BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCENARIO/ Folli: ecco il "testamento" di Berlusconi e Bossi

Berlusconi e Bossi (Imagoeconomica) Berlusconi e Bossi (Imagoeconomica)


Effettivamente l'operazione dei pm di Napoli sembra davvero ben concepita. Il premier parte dalla posizione di parte lesa, ma il pensiero recondito di chi ha portato avanti l’inchiesta è fin troppo chiaro. Il risultato è una situazione senza precedenti da cui è difficile immaginare vie d’uscita. Come farà Berlusconi a sottrarsi a questo appuntamento? E come farà poi ad uscirne? Sono domande aperte che evidenziano ancor di più quanto siano intrecciati i nodi del Paese sotto il profilo politico, economico e giudiziario. Il risultato sotto gli occhi di tutti è la paralisi, aspettando un imprevisto...

Nel campo dell’opposizione, invece, si muove qualcosa?

In un certo senso sì perché sembra proprio che Udc e Pd abbiano ormai imboccato strade diverse. Casini infatti è intenzionato a giocare una partita nell’area moderata. Il leader dell’Udc è uno dei pochi ad aver mantenuto il costume politico e il galateo istituzionale tipici della Prima Repubblica e sa mantenere rapporti di cordialità anche con le forze avversarie. Nella "giungla" odierna tutto questo sembra molto strano, ma sbaglia chi pensa che i centristi siano pronti ad alleanze innaturali. Il loro campo resta quello alternativo alla sinistra, in attesa di una stagione post-berlusconiana.

Bersani, anche se diserterà la festa dell’Idv con Di Pietro e Vendola, sembra perciò destinato a ritrovarsi molto presto il loro unico alleato?

Probabilmente è l’unica carta che può giocare. Se il suo impianto strategico infatti era quello di trascinarsi dietro la sinistra costruendo un asse privilegiato con Casini, il suo piano è tramontato. In questo modo però svanisce il sogno di quella sinistra che puntava a costruire un’alleanza solida capace di andare al di là del bacino di consenso del vecchio Pci. Questo è uno dei nodi irrisolti della sinistra italiana: non riusce ad allargarsi verso il centro. La debolezza della sua proposta alternativa dipende da questo.

(Carlo Melato)

© Riproduzione Riservata.