BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Donato Bruno (Pdl): senato federale e province entro aprile

Pubblicazione:

Tremonti e Calderoli (Imagoeconomica)  Tremonti e Calderoli (Imagoeconomica)


Se osserviamo nel merito le proposte che abbiamo appena elencato sono dell’avviso che l’opposizione condivida quasi tutto. Purtroppo però dipenderà dal clima politico. Se resta così incandescente il rischio è che alla fine prevalga l’opportunismo sulla volontà di perseguire il bene del Paese.

Ma se il dialogo dovesse fallire sareste pronti ad affrontare un nuovo referendum?

La riduzione del numero dei parlamentari e delle province, la fine del bicameralismo perfetto e gli altri punti in discussione sono chiesti a gran voce dagli italiani. Dubito che questa volta una battaglia ideologica su questi temi possa passare.

(Carlo Melato)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
21/09/2011 - Surreale (Giuseppe Crippa)

Trovo che le risposte dell'on Bruno siano surreali almeno quanto lo è la riforma presentata dal ministro Calderoli. L'on Bruno esordisce col dire che “Ora abbiamo appreso che il governo ha presentato un progetto di legge per l’abolizione, o la diminuzione, del numero di province...” Abolizione o diminuzione? Se non lo sa lui, che presiede la Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati... Non elenco altre “perle” contenute nell'intervista ed arrivo subito alla domanda finale: “Ma se il dialogo dovesse fallire sareste pronti ad affrontare un nuovo referendum?” cui bastava rispondere sì o no, l'on Bruno ci onora della seguente risposta: “La riduzione del numero dei parlamentari e delle province, la fine del bicameralismo perfetto e gli altri punti in discussione sono chiesti a gran voce dagli italiani. Dubito che questa volta una battaglia ideologica su questi temi possa passare. “ Voleva dire sì o no? Non l'ho capito. E voi?