BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI/ Alfano: "Niente primarie, Berlusconi candidato nel 2013"

Foto ImagoEconomica Foto ImagoEconomica

Alfano ha poi voluto lanciare un messaggio all'Udc, dicendo che ciò che è unito in Europa (all'interno del Partito popolare, ndr) dovrebbe essere unito anche in Italia. Sarebbe, per Alfano, un fatto naturale che chi condivide gli stessi valori stia nello stesso gruppo politico. Per il futuro, Alfano pensa a un partito popolare europeo e a una sezione italiana del Ppe insieme.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
03/09/2011 - Alfano: che delusione! (Giuseppe Crippa)

Un partito che presenta con più di un anno di anticipo un candidato alla carica di Presidente del Consiglio e dei candidati al Parlamento sottratti a qualunque processo di investitura dal basso, il tutto condito da una visione decisamente discutibile della moralità della politica, ridotta a semplice problema personale quando il finanziamento illegale di un partito è ovviamente colpa non solo di chi procura illecitamente il denaro ma anche di chi l'accetta e lo usa, non è esattamente quanto desiderano avere gli elettori di centro destra, che mi auguro si rivolgano immediatamente altrove.