BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

REFERENDUM/ Mirabelli: solo un No tecnico, non un monito al Parlamento

Pubblicazione:venerdì 13 gennaio 2012

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Giuridicamente non c’è nessun vincolo. Potrebbe anche accadere che non si trovi un accordo o che prevalgano coloro che hanno convenienza a mantenere l’attuale sistema. Certo, ci sarebbero degli effetti negativi a fronte della domanda di cambiamento che i quesiti referendari hanno suscitato, ma sempre a livello politico, non giuridico.

È una forzatura anche sostenere che il Mattarellum, in un certo senso, sia stato scartato?

Assolutamente sì. La Corte Costituzionale si è limitata a indicare che quella via non era idonea a modificare l’assetto. Chi vuole leggere in questa decisione una benedizione del sistema esistente o chi si aspetta un invito puntuale della Corte sulle correzioni che andranno fatte commette un errore. Ora tocca al Parlamento. Ha la grande opportunità di assumersi la responsabilità di un cambiamento importante sul piano elettorale e sull’assetto delle istituzioni. Mentre il governo concentra la sua azione sull'economia e sul risanamento può davvero appropriarsi di questo alto compito.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.