BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

STIPENDI PARLAMENTARI/ Baldassarri: il vero scandalo vale 50 mld e non riguarda gli stipendi...

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Certo che lo sono. In un momento di difficoltà è giusto mettere in discussione sia lo stipendio che il numero dei parlamentari. Sta di fatto, che si tratta di un polverone mediatico che non evidenzia i costi reali della politica.

Perché?

Se tagliassimo a metà il numero di parlamentari e il loro stipendio, otterremmo un risparmio di 450 milioni di euro l’anno. Rispetto ai numeri dell’economia italiana, non è sicuramente una cifra significativa. Il che dimostra che non sono questi i veri costi della politica.

Quali sono, invece?

Ci sono 40-50 miliardi di euro rubati ogni anno attraverso specifiche voci della spesa pubblica. Se si ci limiterà a tagliare gli stipendi dei parlamentari senza agire su queste ruberie, i cittadini continueranno ad essere presi in giro.

Ci spieghi meglio.

Basta prendere i dati del bilancio pubblico e analizzarli. La spesa pubblica ci costa 820 miliardi l’anno. Consiste in 6 voci: gli stipendi dei dipendenti pubblici, già bloccati fino al 2013; le pensioni, messe sotto controllo con la riforma; gli interessi sul debito pubblico, che dipendono dal mercato; gli investimenti, dimezzati in 5 anni, quando si sarebbe dovuto, invece, raddoppiarli. Restano due voci su cui agire: gli acquisti di tutte le pubbliche amministrazioni, che ammontano a 140 miliardi di euro l’anno; e i fondi perduti, sussidi alla produzione e sussidi in fondo capitale.

Quindi?

Ebbene: io sostengo da più di dieci anni che i fondi perduti andrebbero eliminati, perché non sono mai serviti a nulla se non a foraggiare le zone d’ombra dell’economia frammischiata alla politica. Mentre, per quanto riguarda gli acquisti, ci sono stati degli aumenti ingiustificati. In alcuni settori, come la sanità, anche del 50% in cinque anni.

Effettivamente, scandali sulla sanità ne sono esplosi…

Si tratta della punta dell’iceberg. Lo scandalo vero non consiste in un assessore regionale che va in galera.

In cosa, allora?


COMMENTI
07/01/2012 - IL VERO SCANDALO: IL RAPPORTO STIPENDI PERFORMANCE (Z sara)

E' molto interessante notare come molti parlamentari si stiano dando da fare, in queste ore, per confondere l'opinione pubblica (e probabilmente scrollarsela di dosso) e spostare l’attenzione su altre tematiche, come sembra fare il Senatore in questa intervista. Come cittadina italiana non mi interessa tanto quanto prende un parlamentare italiano rispetto a quello di un altro Paese, ma quanti servizi in piu al cittadino e' capace di garantire attraverso il proprio lavoro il nostro parlamentare rispetto a quello straniero. E soprattutto vorrei avere la possibilita’ di “licenziarlo” quando non mi rappresenta in modo adeguato o non e’ all’altezza della sua missione. In Germania funziona la sanita'? In Francia le mamme che lavorano possono contare su un posto all'asilo per il proprio figlio? In Spagna c'e' da superare molta burocrazia per aprire un impresa? E in Italia? Insomma, si tratta di valutare, non gli stipendi in modo isolato, ma in relazione alle capacita' dei parlamentari e ai RISULTATI che hanno raggiunto (quelli che hanno migliorato la qualita’ della vita della collettivita’). In democrazia, questa non e’ antipolitica, ma l’ esercizio di un diritto per troppo tempo dimenticato.

 
04/01/2012 - La Casta Intoccabile (Giovanni Menegatti)

Certamente che il vero scandalo vale 50 miliardi e non riguarda gli stipendi, ma questo scandalo da chi è stato creato? Chi è che fa le varie leggi e leggine per mantenersi l'orticello politico? Allora abbiamo per numero di abitanti, il parlamento più numeroso e più costoso al mondo, a cosa serve? A creare lo stato più sprecone al mondo, questi sono i risultati che voi parlamentari di prima e seconda repubblica ci avete regalato. Tutte le manovre che avete votato a voi vi siete tolti solo le bricciole il resto lo avete tolto a chi fa fatica arrivare a fine mese. E cosa ci racconta il sig Baldassari, che per i parlamentari 16000€ al mese lordi sono pochi, cosa sono allora 1400€ al mese lordi per un lavoratore che ha famiglia? Senza contare tutti i privilegi che hanno i palamentari viaggi in aereo auto blu quando riescono a inventarsi qualche incarico. Io credo che ormai tra la gente la cosidetta goccia che fa trabboccare il vaso stia avvenendo e che puo sfociare in qualcosa che io personalmente non vorrei mai che accadesse ,però cari parlamentari state attenti di non tirare troppo la corda non vorrei che si rompesse tragicamente