BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SONDAGGI/ A Formigoni non resta che "allearsi" con Grillo...

Pubblicazione:

Roberto Formigoni (InfoPhoto)  Roberto Formigoni (InfoPhoto)

Il quadro appare dunque omogeneo e, continua a dirci Amadori, «tutte le aree d'Italia si stanno somigliando più di quanto abbiano mai fatto probabilmente nell’ultimo decennio». La Lega invece non decolla e resta stazionaria intorno al 5-7%: «Parliamo di un partito che ha subìto un forte processo di indebolimento dal quale non si è ancora ripreso. E’ certamente conclusa la fase calante di destrutturazione, ma ancora non si può parlare di una concreta ripresa. Con il Pdl che oscilla tra il 15 e il 20% e la Lega che invece è tra il 5 e il 7%, anche unendosi i due schieramenti potrebbero arrivare al massimo al 27%, vale a dire la consistenza elettorale del Partito Democratico. Di conseguenza - conclude Amadori - basterebbe una qualsiasi alleanza del Pd con almeno un altro soggetto, che sia Udc, Idv o Sel, per determinare un’automatica vittoria del centrosinistra».  

 

(Claudio Perlini)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.