BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

LEGGE ELETTORALE/ Morlino: piccoli collegi per garantire il rapporto con l'eletto

(Infophoto)(Infophoto)

La soluzione migliore sarebbe, se non si vogliono fare i collegi uninominali, fare almeno collegi con un numero molto ridotto di seggi messi in palio, anche 2 o 3, come succede nel sistema spagnolo, in cui il rapporto tra l’eletto e l’elettore è comunque garantito. Non si vogliono mettere i collegi uninominali? Benissimo ma il rapporto tra eletto ed elettore può essere salvaguardato anche dai piccoli collegi. Oltretutto i collegi piccoli assicurano anche indirettamente una riduzione della frammentazione. E si potrebbero così prendere due piccioni con una fava.

 

Di che modello elettorale ha bisogno l’Italia?

 

Io non voglio offrire nessun modello elettorale. Quello che penso l’ho già detto. E qualunque cosa si faccia va benissimo purchè sia garantita la governabilità. L’Italia ha bisogno di un governo che possa essere effettivo e che abbia la capacità di prendere le decisioni. E questo lo si ottiene semplicemente dando la possibilità di creare coalizioni o comunque governi con maggioranze consistenti. Altrimenti torniamo indietro al governo Prodi.

 

Bisogna cambiarla subito la legge elettorale?

 

Credo che questa sia una chance irripetibile nella storia italiana dal dopoguerra ad oggi. Se un accordo non si raggiunge ora non si raggiungerà mai.

 

(Matteo Rigamonti)

© Riproduzione Riservata.