BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

MANOVRE A SX/ Rondolino: Bersani sbaglia a fare anche lui il rottamatore

Foto InfophotoFoto Infophoto

Qual è invece il problema principale?

 

A me interessa di più sapere ad esempio come vengono scelti i parlamentari più che per quanto tempo rimangano in carica. Vediamo il dramma del porcellum dove sembra che nessun partito muoia dalla voglia di cambiare: il problema vero è che i parlamentari vengono scelti dal segretario del partito quindi 5 o 15 anni importa poco, importa di più poterlo scegliere il parlamentare.

 

E che faccia bene il suo lavoro.

 

E che faccia bene il suo lavoro e che sia perciò revocabile dagli elettori e non dagli apparati in caso contrario. Negli Stati Uniti il presidente non può candidarsi per più di due mandati perché glielo vieta la costituzione, ma è un caso limite. Non è che deve essere la regola per tutti. La regola per tutti dovrebbe essere poter scegliere e poter revocare il candidato.

 

Dunque no alla rottamazione a tutti i costi.

 

Penso che Bersani abbia sbagliato a cavalcare anche lui questa onda della rottamazione quando ha detto che D'Alema lui non lo ricandida in questo modo dicendogli che se ne può stare a casa. Con Veltroni uguale. Credo stia giocando la partita di Renzi dicendo anche io rottamo però ho più esperienza di te. Non mi piace molto, mi sembra un po' meschino come atteggiamento. Non credo he sia politicamente un atteggiamento molto intelligente. Se io devo scegliere cioè tra l'originale e l'imitazione scelgo l'originale. Bersani avrebbe dovuto tenerseli come risorse spiegando che sono risorse. Il fatto che li liquidi conferma il giudizio complessivo che Renzi ha formulato sul gruppo dirigente del Pd e cioè che vada rottamato tutto quanto. Mi sembra un passo falso politicamente.

 

Veltroni e D'Alema lasceranno un vuoto nella sinistra italiana?

 

Non credo che vadano in pensione e che non sentiremo più parlare di loro. Veltroni ha detto che si può fare politica in tanti modi diversi ad esempio con conferenze, impegno in Europa, fare il sindaco, magari non di Roma ma di una città di provincia come fanno molti ex politici in Francia. Ci sono tanti modi per partecipare.